"Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista."
Francesco d'Assisi

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Castel Giuliano Festa Patronale 26-27 Maggio 2018

26-27 Maggio 2018 Festa San Filippo Neri (Patrono) a Castel Giuliano e S.Giustino Martire

Ti aspettiamo a Castel Giuliano, frazione di Bracciano in provincia di Roma, per festeggiare San Filippo Neri il suo Patrono ...

Ci saranno, oltre alla Mostra-Mercato ExpoNoi, giochi popolari per bambini, tornei di carte, stand gastronomici, musica dal vivo e molto altro ancora!!!

 

Venerdì 25.05.2018

Ore 15.30 Partita Pulcini 2007

Ore 16.30 Partita Ragazzi del Paese

Ore 18.00 Santa Messa

Ore 19.00 Musica in Piazza

Ore 21.00 Torneo di Briscola a Coppie

Ore 21.00 Gara Karaoke

 

Sabato 26.05.2018

Ore 10.00 Messa solenne in Onore del Santo Patrono

Ore 11.00 Apertura Stand Gastronomico

Ore 14.00 Mercatino per le vie del Paese realizzato da ExpoNoi

Ore 16.30 Inizio giochi popolari e attrazioni per bambini

Ore 17.00 Passeggiata guidata alle Cascate di Castel Giuliano

Ore 18.00 Gara di Dolci

Ore 19.00 Apertura Stand Gastronomico con menù a base di cinghiale e prodotti tipici a Km 0

Ore 20.00 Premiazione Torneo di Calcetto

Ore 21.30 Musica in Piazza con Kimbo

 

Domenica 27.05.2018

Ore 9.30 Sfilata Banda Musicale "Filippo Cruciani" di Castel Giuliano

Ore 10.30 Santa Messa Solenne in onore del Patrono S.F.Neri e commemorazione S.Giustino Martire

- Processione per le vie del borgo

- Commemorazione dei Caduti

Ore 12.00 Apertura Stand Gastronomico con menù a base di cinghiale e prodotti tipici a Km 0

Ore 16.00 Torneo di Burraco

Ore 17.00 Passeggiata guidata alle Cascate di Castel Giuliano

Ore 18.00 Concerto Banda Musicale "Filippo Cruciani" di Castel Giuliano

Ore 19.00 Apertura Stand Gastronomico con menù a base di cinghiale e prodotti tipici a Km 0

Ore 21.00 Serata in musica con "Sal Cerrone"

Ore 21.00 Lotteria + premiazione

Ore 23.30 Spettacolo pirotecnico

 

Posti disponibili per espositori Artigiani (OPI ed Hobbisti), Antiquari e Prodotti Tipici

Prenota ORA lo spazio per esporre i tuoi articoli .... CLICCA QUI !!!

 


Castel Giuliano è una frazione della provincia di Roma. Si trova all'interno del territorio del comune di Bracciano, dal centro del quale dista 7,07 chilometri. Antica tenuta della Campagna romana che nel XVI sec. divenne di proprietà dei Patrizi Chigi Montoro con il titolo di marchesato per passare nel 1750 ai Patrizi Naro Montoro; confinava con le tenute di Valle Luterana, Sasso e Petrischie e con i territori di Bracciano, Manziana e Cerveteri, ed aveva una estensione di 1341 rubbia pari a ettari 2.414 circa.

 

Il castello e il giardino

Il giardino del palazzo si sviluppa all'interno dell'edificio e occupa una buona parte del parco, cambiando via via fisionomia, da giardino formale a giardino paesaggistico, accompagnando, dapprima, le strutture architettoniche e il rigore delle corti e dei sentieri regolari, per fondersi, successivamente, con la vegetazione spontanea della macchia mediterranea e convivere con i giochi di luce e ombre delle grandi alberature.

 

Architetture religiose

 

La chiesa parrocchiale di Castel Giuliano trae origini dalla costruzione della chiesa all'interno del castello, subito dopo l'acquisto della tenuta da parte dei marchesi Patrizi. La chiesa costruita intorno al 1660 fu dedicata a San Filippo Neri, di cui era molto devoto il marchese Patrizio Patrizi di Giovanni. Restaurata nel XVIII secolo, con cinque altari, stucchi e dipinti, si affaccia su un fiorito cortile. Quando la chiesa gentilizia divenne insufficiente per soddisfare le esigenze dei fedeli, casa Patrizi cedette una parte dei suoi terreni, fuori le mura del castello, per la costruzione di una nuova chiesa. Anch'essa fu intitolata a San Filippo Neri e la costruzione iniziò agli inizi degli anni cinquanta, sotto la direzione del parroco don Giulio Cesari e completata da suo successore, monsignor Giuseppe Medový. La chiesa fu consacrata il 15 maggio 1955 dal cardinale Eugène Tisserant, vescovo titolare della Diocesi di Porto-Santa Rufina e dedicata al SS. Crocifisso. Nel 1683 i Patrizi costruirono anche la piccola chiesa di San Rocco, in origine dedicata alla Santa Croce. Anticamente era utilizzata regolarmente per le funzioni liturgiche e quando agli inizi del XX secolo fu aperto il cimitero dietro la chiesa, ne divenne la cappella centrale.

Fonte Wikipedia

 

contentmap_plugin
Regione: Lazio

Segnala il tuo evento

Aggiungi un evento è facile e gratis !!! 

CLICCA QUI

Aggiungi evento

 


Collaboriamo


Sei un Comune, una Proloco o una Associazione
interessata a portare nel tuo territorio 
ExpoNoi e il Festival del Gusto e della Cultura Italiana ?
Contattaci senza impegno!!! --> CLICCA QUI


Newsletter

Appassionato di Mercatini ? Vuoi essere informato sui mercatini da visitare ? Iscriviti alla nostra newsletter!
newsletter

ISCRIVITI ORA


Collabora con noi!!!

Collabora con noi! Pubblica le tue esperienze e le tue avventure alla ricerca del luoghi più misteriosi e magici d'Italia. 

CLICCA QUI

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo